Garanzie di origine ed etichettatura dell’elettricità

Dal 2007 Swissgrid è l'ente certificatore accreditato per la registrazione, la sorveglianza della trasmissione, il rilascio e l'annullamento delle garanzie di origine ai sensi dell’ordinanza del DATEC sulla prova del metodo di produzione e dell’origine dell’elettricità. In seno a Swissgrid, il settore «Garanzie di origine» opera in maniera completamente indipendente. L’autorizzazione annuale concessa dal Servizio di accreditamento svizzero (SAS) garantisce l’esclusione di qualsiasi influenza da parte della Direzione e/o dei proprietari di Swissgrid su questo settore aziendale. L’Ufficio federale dell’energia (UFE) è l’autorità di vigilanza responsabile.

Informazioni sulle garanzie di origine

Gli attestati rilasciati da Swissgrid garantiscono l’origine dell’energia elettrica generata. Indicano quindida quale centrale elettrica e da quale fonte energetica proviene la corrente. Dall'1 gennaio 2013 sussiste l'obbligo per legge che tutta la produzione elettrica svizzera da centrali elettriche con una potenza di allacciamento alla rete superiore a 30 kVA venga registrata mediante garanzie di origine. Inoltre, devono essere utilizzate tutte le garanzie d’origine disponibili per l'etichettatura dell'elettricità. Ciò significa che una volta all'anno il fornitore di corrente deve riportare nella fattura per il consumatore finale il mix di energia elettrica fornita. In questo modo si ottiene un’elevata trasparenza non solo sul fronte della produzione, ma anche nei confronti del consumatore finale.

Le garanzie di origine vengono rilasciate anche per le centrali elettriche convenzionali e le centrali nucleari. Nel caso delle centrali elettriche con fonti di energia rinnovabili, al fine di comprovare eventuali caratteristiche supplementari (per es. sostenibilità ecologica), sulla garanzia di origine è possibile riportare le etichettature di altre organizzazioni.

Informazioni sull'etichettatura dell'elettricità

L'Ordinanza sull'energia (OEn) prescrive che le aziende che forniscono elettricità ai consumatori finali in Svizzera li debbano informare almeno una volta all'anno sui seguenti punti:

  • quota percentuale dell’elettricità fornita dei vettori energetici impiegati
  • origine dell’elettricità (produzione nel territorio nazionale e all'estero)
  • anno di riferimento
  • quantità complessiva di elettricità erogata al consumatore finale

Nell'Ordinanza sull'energia si è poi stabilito che i fornitori di corrente devono trasmettere questa etichettatura dell'elettricità ai consumatori finali entro la fine dell'anno solare successivo.

L'AES in quanto associazione generale di settore e Swissgrid in qualità di Società nazionale di rete gestiscono congiuntamente la piattaforma internet «Etichettatura elettricità», sulla quale tutti i fornitori di corrente devono dichiarare il loro mix del fornitore entro la fine dell'anno successivo.

Il mix del fornitore può essere inserito tramite il sistema delle garanzie di origine, utilizzando il ruolo di «fornitore di corrente». Le istruzioni per presentare domanda per questo ruolo sono riportate alla voce Download.

Per ulteriori informazioni in materia si rimanda alla «Guida Etichettatura dell'elettricità”della Confederazione».

Il grafico mostra il mix di distribuzione svizzera, stato: 2014 (Origine: UFE)

 
49.45%
Forza idrica
 
1.68%
Altre energie rinnovabili
 
3.00%
Elettrica che beneficia di misure di promozione
 
26.03%
Energia nucleare
 
0.42%
Vettori energetici fossili
 
1.35%
Rifiuti
 
18.07%
Non omologabile
Condividere
E-Mail
Facebook
Twitter