Storia

La stella di Laufenburg è un'opera pionieristica e, allo stesso tempo, una pietra miliare nella storia dell’approvvigionamento elettrico svizzero, in quanto proprio qui, per la prima volta, sono state collegate le linee della rete di trasmissione di Germania, Francia e Svizzera. Swissgrid scrive ormai dal 2006 la storia dell’energia elettrica svizzera e la sua origine è da ricercare nella liberalizzazione del mercato svizzero dell’elettricità. La Legge sull’approvvigionamento elettrico (LAEl) prevede che la rete di trasmissione, lunga 6 700 km, sia di proprietà della società nazionale di rete Swissgrid e proprio con l’acquisizione della rete da parte della società viene posta un’altra importante pietra miliare nella liberalizzazione del mercato dell’energia elettrica. Swissgrid si troverà, anche in futuro, a dover far fronte a grandi sfide, essendo una figura chiave per una svolta decisiva nell’ambito dell’energia rinnovabile. Per rendere possibile il potenziamento della rete è necessario elaborare soluzioni in concomitanza con il settore energetico, l’economia, la politica e con l’appoggio della popolazione.

Pietri miliari

2000: Fondazione di ETRANS

Le aziende della rete elettriche d’interconnessione fondano ETRANS SA come punto di coordinamento per la rete svizzera ad altissima tensione. In questo modo ora la rete di trasmissione della Svizzera è coordinata da un organismo indipendente. ETRANS collabora nel mercato europeo dell’energia elettrica e gestisce il controllo della rete e dell’utilizzo della stessa in tutta l’Europa.

2006: Swissgrid assume l’attività operativa

Swissgrid, come società nazionale di rete, avvia l’attività operativa. Essa non è solo responsabile della gestione aziendale ma anche della rete ad altissima tensione svizzera.

2008: Entrata in vigore della LAEI

In data 1° gennaio 2008 è entrata in vigore la nuova Legge sull’approvvigionamento elettrico (LAEl). Swissgrid, come organizzazione indipendente, garantisce un accesso alla rete svizzera trasparente e non discriminatorio.

2009: Swissgrid assume la gestione della rete

Dal 1° gennaio 2009 Swissgrid è responsabile della gestione della sorveglianza di rete svizzera di trasmissione (220/380 kV). I clienti più importanti hanno l’opportunità, per la prima volta, di scegliere liberamente i loro fornitori di energia elettrica.

2010: Verso una modernizzazione di Swissgrid Control

La stazione di comando della rete Swissgrid Control di Laufenburg è stata modernizzata. È il cuore del sistema di approvvigionamento elettrico della Svizzera. Da qui gli specialisti di Swissgrid monitorano e regolano 24 ore su 24 la rete elettrica svizzera.

Swissgrid ha allestito un nuovo centro visitatori presso la stazione di comando della rete Swissgrid Control, per fornire informazioni utili riguardo alle attività operative e le imminenti sfide concernenti il settore energetico.

2010: Parte il progetto GO!

Con il progetto GO! (GridOwnership) ed insieme ai proprietari della rete, il processo di trasferimento è stato avviato, per far sì che Swissgrid diventi proprietaria della rete di trasmissione.

2010: Riduzione dei costi PSRS

Dal 2009 Swissgrid ha ridotto i costi per le prestazioni di servizio relative al sistema (PSRS) da 351 a 122 milioni di franchi. I fornitori di prestazioni di servizio relative al sistema hanno oggigiorno un migliore accesso al mercato PSRS e il numero degli operatori di mercato, maggiore del 30% circa, stimola la concorrenza.

2010: Swissgrid è ora rappresentata in Romandia

Swissgrid inaugura un ufficio a Losanna, con l’obiettivo di occuparsi più intensamente dei suoi i clienti e di molti altri stakeholder sul posto. Le attività per la manutenzione delle reti di trasmissione nella Svizzera occidentale saranno coordinate, in futuro, proprio da Losanna.

2013: Swissgrid è l’unica proprietaria della rete di trasmissione

Dal 3 gennaio 2013 Swissgrid è proprietaria della rete di trasmissione svizzera (220/380 kV).

2013: Punti di appoggio regionali

Swissgrid ha realizzato sei punti di appoggio regionali, distribuiti su tutte le regioni territoriali e linguistiche, favorendo, in questo modo, la vicinanza ai suoi impianti di rete, nonché alle autorità, ai partner e all’ampio pubblico. I punti di appoggio si trovano nelle seguenti regioni: Frick (sede), Vevey (sede), Ticino (Castione), Svizzera orientale (Uznach), Grigioni (Landquart) e Berna (Ostermundigen).

2014: Swissgrid partecipa alla borsa elettrica europea EPEX Spot

L'accordo di cooperazione fra Swissgrid ed EPEX Spot pone le basi per progetti futuri di implementazione finalizzati all'introduzione del Market Coupling sui confini svizzeri. Nel quadro del Market Coupling, le forniture di energia elettrica e le capacità di trasporto della rete transfrontaliere sono gestite congiuntamente e non più in maniera separata. Ciò permetterà in futuro di gestire in modo più efficiente le limitate capacità di trasporto della rete transfrontaliera e di ottimizzarne lo sfruttamento.

2015: Swissgrid inaugura il secondo centro di controllo a Prilly, nei pressi di Losanna

Il centro di controllo fa parte del nuovo Regional Office Romandie (ROR) del gestore della rete elettrica svizzera. Finora Swissgrid coordinava il trasporto dell’energia elettrica sulla rete svizzera ad altissima tensione unicamente dal centro di controllo di Laufenburg. In futuro le due sedi saranno in grado di svolgere il proprio lavoro in completa autonomia o con la suddivisione dei compiti. Con il secondo centro di controllo, Swissgrid incrementa la sicurezza di approvvigionamento della Svizzera e sottolinea l’importanza della Svizzera occidentale per il sistema elettrico svizzero.

Previsione

2018: Nuova sede ad Aarau

Le attuali sedi di Laufenburg e Frick saranno accorpate presso la nuova sede aziendale di Swissgrid ad Aarau. Tramite questa fusione, Swissgrid sarà in grado di migliorare la gestione interna delle mansioni e di organizzare la collaborazione in modo più efficiente. Quindi, per un futuro di successo è quindi utile riunire sotto un unico tetto sia la gestione della rete e il settore manutenzione che il potenziamento della rete.

Condividere
Facebook
Twitter