Come vengono trasferite le tariffe di Swissgrid?

Autrice: Stephanie Bos


In questa intervista Claus Reifferscheidt, specialista della gestione delle tariffe presso ewz, spiega come le tariffe di Swissgrid vengono trasferite ai livelli di rete inferiori. Scopriremo anche perché la clientela dell’alta e media tensione paga più di quella della bassa tensione e delle economie domestiche.


Approssimativamente, in che modo le tariffe di Swissgrid vengono trasferite ai livelli di rete inferiori?

Claus Reifferscheidt: Utilizziamo i valori dell’anno precedente o di pianificazione dei nostri dati energetici e calcoliamo il blocco di costi di Swissgrid con noi, chiamati anche costi a monte, utilizzando le tariffe di Swissgrid per il 2024. Utilizzando uno specifico metodo di trasferimento, questi costi a monte vengono distribuiti proporzionalmente ai livelli di rete inferiori: ciò avviene in base ai requisiti di legge del 30% dell’energia e del 70% della potenza. Alla potenza viene attribuita una ponderazione maggiore perché comporta costi più elevati. Ad esempio, la ricarica dell’auto elettrica è più economica nella fascia oraria marginale che a mezzogiorno o la sera. Inoltre, cerchiamo di spostare i picchi di potenza anche con una tariffa multioraria.

Fate una distinzione tra le tariffe per l’utilizzazione della rete e le tariffe per i servizi di sistema generali o individuali?

Da ewz non distinguiamo tra i servizi di sistema generali e individuali. Calcoliamo un tariffario per l’utilizzazione della rete per la nostra clientela finale. Per il calcolo interno dei costi della rete, invece, consideriamo i servizi di sistema generali singolarmente. Tuttavia, esistono diversi gestori di reti di distribuzione che trasferiscono alla loro clientela i servizi di sistema separatamente. Per il futuro stiamo valutando la possibilità, per motivi di trasparenza, di trasferire i servizi di sistema generali anche singolarmente. Tuttavia, i tempi di attuazione sono ancora indefiniti.

Come vengono trasferiti i servizi generali di sistema e il supplemento di rete dai gestori delle reti di distribuzione?

I costi per i servizi di sistema generali e il supplemento di rete ci vengono addebitati mensilmente in acconto da Swissgrid o Pronovo. A fine settembre comunichiamo a Swissgrid il consumo effettivo dei nostri clienti e delle nostre clienti finali per l’anno precedente e in seguito riceviamo la fattura finale. È importante ricordare che l’acquisto di servizi di sistema sui mercati internazionali dell’elettricità ha subito un forte incremento per Swissgrid. Ad esempio, la tariffa per i servizi di sistema generali è aumentata da 0,16 centesimi per chilowattora nel 2022 agli attuali 0,46 centesimi.

«È importante ricordare che l’acquisto di servizi di sistema sui mercati internazionali dell’elettricità ha subito un forte incremento per Swissgrid.»

Claus Reifferscheidt

Ricevete molte domande per comprendere la natura e lo scopo delle tariffe di Swissgrid?

A dire il vero no! I nostri clienti e le nostre clienti percepiscono innanzitutto che siamo responsabili degli adeguamenti tariffari. Nelle nostre comunicazioni, tuttavia, menzioniamo la grande influenza delle tariffe di Swissgrid sulle nostre tariffe. Molte persone non ne sono consapevoli. Nel comunicato stampa rimandiamo direttamente al sito web di Swissgrid, in modo che i clienti e le clienti lo comprendano chiaramente. Stando a quanto abbiamo visto, anche i media seguono generalmente questo schema.

Si stima che i costi della rete di trasmissione di Swissgrid rappresentino in media l’8% del prezzo totale dell’elettricità pagato dai consumatori e dalle consumatrici finali in tutta la Svizzera. Qual è la quota approssimativa dei costi per la rete di distribuzione?

Nel nostro calcolo per le tariffe per l’utilizzazione della rete ewz, i costi per la rete di trasmissione ammontano a circa il 15%. Dopo il trasferimento, viene creata una fattura per unità contabile. Successivamente, si determina l’importo per livello di rete da assegnare alle singole tariffe per i nostri clienti e le nostre clienti. L’ultimo passo consiste nel calcolare le singole componenti per ciascuna delle nostre tariffe. Questo conclude il calcolo delle tariffe per l’utilizzazione della rete di ewz. Alla semplice utilizzazione della rete si aggiungono le PSRS generali, l’energia, le tasse comunali e il supplemento di rete. L’impatto finanziario sulla clientela dell’alta o della media tensione è maggiore di quello sulla clientela della bassa tensione o delle economie domestiche a causa della quantità di energia.

Qual è la situazione a questo proposito per quanto riguarda il trasferimento delle perdite di potenza attiva?

La tariffa di Swissgrid per le perdite di potenza attiva si basa sulla quantità di energia che acquistiamo dalla rete di trasmissione. Come gli altri elementi tariffari, questi vengono inclusi nei costi a monte. Le nostre perdite di potenza attiva dei livelli di rete inferiori, che derivano dal trasporto e dalla trasformazione dell’elettricità, sono gestite come voce separata nella nostra contabilità dei costi di rete.

Che ruolo hanno i gestori delle reti di distribuzione nella definizione e nel trasferimento delle tariffe per l’energia reattiva?

I costi per l’energia reattiva non possono essere trasferiti uno a uno, bensì sono inclusi nel calcolo dei costi di rete. Con le nostre centrali elettriche nei Grigioni centrali, possiamo contribuire alla stabilità della rete di trasmissione e per questo veniamo indennizzati. Nella città di Zurigo, invece, dobbiamo compensare noi stessi l’energia reattiva in modo da ridurre al minimo il carico sulla rete di Swissgrid. La nostra tariffa per l’energia reattiva nei confronti dei clienti e delle clienti finali è stabile da anni.

Ultimo, ma non meno importante: i gestori delle reti di distribuzione sono coinvolti anche nella riscossione dei tributi e delle prestazioni agli enti pubblici?

Assolutamente! Poiché i tributi e le prestazioni vengono riscossi principalmente per kWh, è logico che siano le aziende elettriche ad occuparsi della loro riscossione, come nel caso del supplemento di rete. Nell’ambito degli obiettivi di politica climatica ed energetica della Città di Zurigo, come ad esempio lo zero netto, sosteniamo finanziariamente i nostri clienti e le nostre clienti con sussidi per l’elettricità o il calore da fonti rinnovabili attraverso consulenze energetiche o misure di efficienza energetica. Nella Città di Zurigo, queste riguardano anche l’illuminazione pubblica e gli orologi.


Autrice

Stephanie Bos
Stephanie Bos

Communication Manager


  • | Blog

    «User-centered design» per una rete elettrica ancora più sicura

    Leggi l'articolo
  • | Blog

    La carenza di personale qualificato è un problema per la rete elettrica?

    Leggi l'articolo
  • | Blog

    I contratti tecnici e i loro limiti

    Leggi l'articolo

Contatto

Appellativo

Si prega di selezionare il appellativo.

Si prega di inserire il vostro nome.

Si prega di inserire il vostro cognome.

Si prega di inserire un indirizzo e-mail valido.

Si prega di inserire il vostro messaggio.

Si prega di spuntare la casella di controllo.