Progetto di rete Innertkirchen – Ulrichen

Il tratto di linea di 27 chilometri tra Innertkirchen (BE) e Ulrichen (VS) sarà rinnovato e potenziato da 220 a 380 chilovolt. Swissgrid ha elaborato diversi corridoi di pianificazione tecnicamente realizzabili e che prevedono sia varianti con linee aeree, sia varianti con cavi. Il tunnel multifunzionale del Grimsel rappresenta una di queste varianti con cavi.

Il vostro contatto per questo progetto

Jan Schenk
Jan Schenk

Telefono +41 58 580 21 11
info@swissgrid.ch

Zona di pianificazione
Zona di pianificazione
Linea esistente
Linea esistente
Sottostazione
Sottostazione

Panoramica

  • La linea tra Innertkirchen e Ulrichen è stata costruita in gran parte più di 60 anni fa e richiede un aggiornamento a livello tecnico.
  • Contemporaneamente, la linea sarà potenziata portandola dagli attuali 220 chilovolt a 380 chilovolt. Ciò è necessario per garantire il trasporto della crescente quantità di corrente generata da forza idrica nei cantoni Ticino, Vallese e Berna fino all'Altipiano svizzero.
  • A luglio 2020, Swissgrid ha presentato all'Ufficio federale dell'energia (UFE) diversi corridoi di pianificazione– aree geografiche in cui è possibile realizzare una linea aerea, una linea interrata o una combinazione delle due tecnologie.
  • Per il progetto è attualmente in corso la procedura del piano settoriale per gli elettrodotti (PSE) della Confederazione. In una fase successiva un gruppo di accompagnamento incaricato dall'UFE valuterà le varianti di corridoio presentate e consiglierà l'attuazione di una di queste.
  • Dopo una procedura di partecipazione pubblica, il Consiglio federale stabilirà il corridoio di pianificazione e la tecnologia di trasmissione da utilizzare. Tale decisione sarà presa presumibilmente a fine 2022. In seguito Swissgrid avvierà un progetto di costruzione.

Progetto

Situazione di partenza

La linea ad altissima tensione che corre per 27 chilometri tra Innertkirchen e Ulrichen e che attualmente passa sopra al Passo del Grimsel è stata costruita in gran parte più di 60 anni fa e richiede un aggiornamento dal punto di vista tecnico. In occasione dei lavori di ammodernamento si aumenterà anche la tensione portandola dagli attuali 220 chilovolt (kV) a 380 kV. Il potenziamento della linea tra Mettlen (LU) e Ulrichen è un importante progetto della «Rete strategica 2025» di Swissgrid.

Perché il progetto è necessario

L'aumento della produzione di corrente da centrali idroelettriche è un pilastro centrale della strategia energetica 2050. Il rinnovo e il potenziamento della linea tra Innertkirchen e Ulrichen è importante per garantire il trasporto della crescente quantità di corrente prodotta dai cantoni Berna, Vallese e Ticino fino agli agglomerati urbani dell'Altipiano svizzero. La distribuzione dei flussi di energia su diversi assi nord-sud aumenta inoltre la stabilità della rete. In linea con la strategia energetica della Confederazione è necessario aumentare la capacità, in modo da consentire il trasporto della crescente quantità di corrente generata da forza idrica nei Cantoni Berna, Vallese e Ticino all'Altipiano svizzero e rafforzare sul lungo termine la sicurezza dell'approvvigionamento su tutto il territorio elvetico.

Avviata la procedura del piano settoriale per gli elettrodotti (PSE)

A inizio luglio 2020, Swissgrid ha richiesto all'Ufficio federale dell'energia (UFE) la definizione di un corridoio di pianificazione tra Innertkirchen e Ulrichen nella procedura del piano settoriale per gli elettrodotti (PSE). A tale scopo, in una prima fase Swissgrid ha elaborato diverse varianti di corridoio – aree geografiche in cui è possibile realizzare, nel futuro corso del progetto, un tracciato con una determinata tecnologia di distribuzione (linea aerea o cavi interrati). Swissgrid ha proposto tre corridoi principali che in parte comprendono delle sottovarianti:

1/3: Variante «Cablaggio interrato lungo»
2/3: Variante «Cablaggio parziale»
3/3: Variante «Linea aerea»

Variante «Cablaggio interrato lungo»

Il corridoio corre sotto terra da Innertkirchen fino all'Obergoms – in una galleria che dovrà essere costruita fino a Handegg e poi in gallerie perlopiù già esistenti oppure nel tunnel multifunzionale del Grimsel che va da Innertkirchen a Oberwald. Tra Oberwald e Ulrichen sono possibili varianti di corridoio sia con linee aeree, sia con cavi interrati.

Variante «Cablaggio parziale»

Il corridoio prevede una tratta di linea aerea fino a Handegg e poi un cablaggio interrato che attraversa tunnel perlopiù già esistenti fino all'Obergoms. Per il portale del tunnel, tra St. Niklaus e Ulrichen sul lato del Vallese ci sono cinque opzioni. A partire da questo punto sono nuovamente previste linee aeree.

Variante «Linea aerea»

Il corridoio per la linea aerea tra Innertkirchen e Handegg corre nell'area del fondovalle. Da Handegg fino a est di Oberwald attraversa zone alpine di alta quota. Sul lato vallese del Grimsel il corridoio attraversa l'Obergoms nell'area di St. Niklaus e giunge a Ulrichen passando per il lato sud della valle.


Una possibile variante è il tunnel multifunzionale del Grimsel

Swissgrid è consapevole dei vantaggi che offre il raggruppamento di grandi infrastrutture lineari, in particolare per la tutela del paesaggio, e per tutti i progetti di linee verifica i corrispondenti potenziali sinergici. Con la proposta di una combinazione di tunnel ferroviario e cablaggio interrato è disponibile per il Grimsel una variante che è tecnicamente fattibile e che può essere autorizzata, secondo quanto indicato da Grimselbahn AG in uno studio di fattibilità (2015) e in un'approfondita analisi tecnica (2019). Ulteriori informazioni: www.grimseltunnel.ch

Notevole sgravio per le aree abitate

Tutte le varianti di corridoio presentate da Swissgrid hanno in comune il fatto di garantire uno sgravio degli insediamenti nell'area di Innertkirchen, Guttannen e Obergesteln. L'attuale linea da 220 kV attraversa in parte questi paesi e ne limita lo sviluppo. Tutte le varianti prevedono lo smantellamento di tale linea.

Heutige Leitungsführung in Guttannen (BE)
Attuale percorso della linea a Guttannen (BE)

I prossimi passi

Ciascuna delle varianti proposte da Swissgrid presenta specifici vantaggi e svantaggi in relazione a pianificazione del territorio, ambiente, tecnica ed economicità. Per valutare nel modo più obiettivo possibile questi aspetti, l'UFE si avvale di un gruppo di affiancamento che effettua una ponderazione completa degli interessi e raccomanda l'attuazione di una delle varianti di corridoio. Tale raccomandazione viene poi sottoposta a procedura di partecipazione pubblica. Al termine del processo il Consiglio federale, sulla base della raccomandazione del gruppo di affiancamento e dei risultati della consultazione, definirà il corridoio di pianificazione e la tecnologia di trasmissione tra Innertkirchen e Ulrichen. In seguito Swissgrid elaborerà un corrispondente progetto di costruzione.


Altri progetti di rete nella regione di Innertkirchen

Swissgrid progetta un nuovo ingresso cavi nella sottostazione di Innertkirchen, al fine di sgravare il paese dalle attuali linee aeree. Sempre nella sottostazione di Innertkirchen, Swissgrid sostituirà inoltre l'ormai obsoleta stazione elettrica all'aperto con una moderna stazione elettrica isolata in gas (GIS), la più grande della Svizzera.

Ingresso cavi Innertkirchen

Oggi a Innertkirchen ci sono tre linee aeree che passano attraverso il paese (Innertkirchen – Mettlen, Innertkirchen – Bickigen, Innertkirchen – Wimmis). Swissgrid sta quindi verificando possibili tracciati alternativi per portare tutti i cavi provenienti da nord nella sottostazione di Innertkirchen attraverso un tunnel. Per evitare eventuali ritardi, Swissgrid ha dedicato a questo progetto una procedura del piano settoriale a parte. Attualmente sono in esame le seguenti varianti di corridoio:

1/3: Variante «Bergschwendi»
2/3: Variante «Felskante»
3/3: Variante «Wimmiserleitung Waldrand»

Variante «Bergschwendi»

Il corridoio «Bergschwendi» prevede l'interramento di tutte le linee aeree dalla sottostazione di Innertkirchen fino al confine settentrionale del perimetro di pianificazione. Nell'area dell'attraversamento del Gadmerwasser le tre linee corrono in un primo tratto in un tunnel comune e successivamente in un tunnel sotterraneo fino alla sottostazione di Innertkirchen.

Variante «Felskante»

Il corridoio «Felskante» prevede un tracciato a cavi interrati di 1.6 chilometri. Le rimanenti linee aeree nel corridoio hanno una lunghezza di 0.9 chilometri. Le linee aeree nell'area della struttura transitoria a nord del Gadmerwasser corrono in un tunnel comune. Successivamente la linea procede interrata, in un tunnel sotterraneo esistente, fino alla sottostazione di Innertkirchen.

Variante «Wimmiserleitung Waldrand»

Il corridoio «Wimmiserleitung Waldrand» è una combinazione delle varianti «Bergschwendi» e «Felskante». La linea Innertkirchen – Wimmies (Wimmiserleitung), che è la più vicina agli edifici, viene interrata nell'area di Äppigen. Questa variante non prevede variazioni per le restanti linee aeree nell'area di Äppigen. Lo smantellamento della Wimmiserleitung porta a una notevole riduzione dei campi elettromagnetici nel centro abitato di Äppigen.
Le linee aeree rimanenti nell'area della struttura transitoria a nord del Gadmerwasser corrono in un tunnel comune. Successivamente la linea procede interrata, in un tunnel sotterraneo esistente, fino alla sottostazione di Innertkirchen.

Swissgrid prevede di fare entrare in servizio il nuovo ingresso cavi entro la fine del 2026. Le linee aeree che attraversano Innertkirchen saranno presumibilmente smantellate a fine 2027.


Rinnovo sottostazione di Innertkirchen

Swissgrid sta attualmente allestendo nella sottostazione di Innertkirchen una moderna stazione elettrica isolata in gas (GIS) da 220 kV, la più grande della Svizzera nel suo genere. Sarà predisposta per tutte le varianti tecniche della nuova linea da Innertkirchen (cavi interrati o linea aerea). Il moderno impianto GIS realizzato nell'edificio della sottostazione sostituirà l'ormai obsoleta stazione elettrica all'aperto, così da alleggerire ulteriormente il panorama di Innertkirchen. L'entrata in servizio dell'impianto GIS è prevista per l'autunno 2020. L'attuale stazione elettrica all'aperto sarà smantellata entro aprile 2021.

1/2: Montaggio della sottostazione isolata a gas a Innertkirchen
2/2: Costruzione dell'edificio operativo della sottostazione isolata a gas a Innertkirchen


Netznews

  • | Comunicato stampa

    Collegamento sicuro dalla valle dell'Hasli all'Obergoms

    Sono state presentate le varianti per la nuova linea ad altissima tensione tra Innertkirchen e Ulrichen.
    Beitrag lesen
  • | Comunicato stampa

    Linea Pradella – La Punt: l'ESTI dà il via libera a Swissgrid

    Beitrag lesen
  • | News

    Linea sotterranea La Bâtiaz – Le Verney: inizio dei lavori

    Nella pianura del Rodano a Martigny è appena iniziata la costruzione della terza e ultima sezione della linea ad altissima tensione che collega la centrale di pompaggio-turbinaggio di Nant de Drance alla rete elettrica.
    Beitrag lesen

Contatto

Appellativo

Si prega di selezionare il appellativo.

Si prega di inserire il vostro nome.

Si prega di inserire il vostro cognome.

Si prega di inserire un indirizzo e-mail valido.

Si prega di inserire il vostro messaggio.

Si prega di spuntare la casella di controllo.

Contatto

Appellativo

Si prega di selezionare il appellativo.

Si prega di inserire il vostro nome.

Si prega di inserire il vostro cognome.

Si prega di inserire un indirizzo e-mail valido.

Si prega di inserire il vostro messaggio.

Si prega di spuntare la casella di controllo.