Progetto di rete Niederwil – Obfelden

Tra Niederwil e Obfelden Swissgrid pianifica una nuova linea da 380 kV. La nuova linea è essenziale per il transito della corrente e la sicurezza dell'approvvigionamento dei cantoni Argovia e Zurigo.

Il vostro contatto per questo progetto

Jan Schenk
Jan Schenk

Telefono +41 58 580 21 11
info@swissgrid.ch

Zona di pianificazione
Zona di pianificazione
Smantellamento
Smantellamento
Linea esistente
Linea esistente
Sottostazione
Sottostazione

Panoramica

Il progetto prevede l'ampliamento ovvero la sostituzione della linea a 220 kV, lunga 17 chilometri, attualmente collocata tra la sottostazione di Niederwil (AG) e la sottostazione di Obfelden (ZH) con una linea a 380 kV. Questa linea rientra nel programma di ampliamento da Beznau a Mettlen. Migliora e assicura in modo durevole l'approvvigionamento energetico elettrica dei centri di consumo nelle regioni Argovia Ovest, Zurigo Nord, sponda sinistra del Lago di Zurigo e Zugo.

Miglioramento rispetto alla situazione attuale

  • Dopo l'entrata in servizio della nuova linea, sarà smantellata la linea da 220 kV esistente. Attualmente quest'ultima nell'area di Niederwil, Fischbach-Göslikon e Hermetschwil-Staffeln attraversa i centri abitati e ne ostacola lo sviluppo.
  • Nella procedura del piano settoriale vengono verificati possibili corridoi di pianificazione per varianti con cablaggio, cablaggio parziale e linea aerea. Le autorità e le associazioni locali interessate vengono coinvolte anticipatamente nel processo di pianificazione.

Progetto

Il progetto si trova nella procedura del piano settoriale elettrodotti della Confederazione che coordina dal punto di vista della pianificazione i progetti che hanno notevoli ripercussioni sul territorio e sull'ambiente. Il Consiglio federale, il 31 agosto 2016, ha definito la zona di pianificazione per la nuova linea da 380 kV da Niederwil (AG) a Obfelden (ZH). All'interno dell'area di pianificazione Swissgrid ha elaborato possibili corridoi di pianificazione per varianti con cablaggio, cablaggio parziale e linea aerea. Questi vengono esaminati dal gruppo di accompagnamento incaricato dall'Ufficio federale dell'energia, composto dai rappresentanti della Confederazione, dei Cantoni, delle associazioni ambientaliste e da Swissgrid. Il gruppo di accompagnamento propone una raccomandazione per il corridoio di pianificazione e le varianti tecniche di cablaggio, cablaggio parziale o linea aerea sulla base dello «Schema di valutazione per le linee di trasmissione».

Prima che le varianti di corridoio siano state valutate dal gruppo di accompagnamento, Swissgrid insieme ai cantoni Argovia e Zurigo ha coinvolto nel processo di pianificazione i comuni interessati, le associazioni ambientaliste, le associazioni responsabili della pianificazione regionale e l'associazione Verträgliche Starkstromleitung Reusstal (VSLR). Prima della consultazione pubblica del corridoio di pianificazione proposto dal gruppo di accompagnamento, l'Ufficio federale dell'energia, i cantoni Argovia e Zurigo e Swissgrid organizzano un evento informativo.

Nel cantone Argovia, parallelamente alla procedura del piano settoriale viene adeguato il piano direttore cantonale. Per quanto riguarda il Cantone Zurigo, il piano direttore cantonale non richiede alcuna modifica data l'area di pianificazione da definire.

Traguardi

Nell'ambito del corridoio di pianificazione stabilito dal Consiglio federale, Swissgrid elaborerà il tracciato definitivo della linea per il progetto di dettaglio e la richiesta di approvazione dei piani. Nel corso della storia più che trentennale del progetto sono state già realizzate due sezioni parziali (nell'ambito dei progetti di costruzione stradale «Circonvallazione Bremgarten» e «Autostrada A4»).

Cronoprogramma nel caso ottimale (senza ricorso ai tribunali):

15 luglio 2013
Avvio della procedura del piano settoriale
3 settembre 2013 Manifestazione informativa per comuni e associazioni
24 febbraio 2015 Manifestazione informativa per autorità, associazioni e pubblico prima della pubblicazione della zona di pianificazione
31 agosto 2016 Definizione della zona di pianificazione da parte del Consiglio federale
16 febbraio 2017 Manifestazione informativa per autorità e associazioni locali
2018 Consultazione pubblica / procedura di consultazione sul corridoio di pianificazione
2018 Manifestazione informativa per autorità, associazioni e pubblico prima dell'esposizione del corridoio di pianificazione
2019 Definizione del corridoio di pianificazione e della tecnologia da parte del Consiglio federale
2021 Avvio della procedura di approvazione del piano
2022 Procedura di approvazione dei piani
2024 Entrata in servizio della nuova linea da 380 kV
2025 Smantellamento della linea da 220 kV esistente

Uomo & ambiente

Assetto paesaggistico

Linea aerea

Le linee aeree sono oggetti visibili nel paesaggio e, a seconda dell'ubicazione, possono danneggiare l'assetto paesaggistico. Gli interventi vanno valutati in conformità con gli obiettivi di tutela della Confederazione e dei cantoni e tenendo conto dell'adempimento dei compiti della confederazione (garanzia dell'approvvigionamento energetico).

Linea di cavi

Per quanto riguarda l'assetto paesaggistico, di norma i cavi interrati danno risultati migliori rispetto alle linee aeree. Mentre nel terreno aperto il tracciato dei cavi non è visibile, nelle aree boschive risulta chiaramente riconoscibile in ragione dei requisiti relativi all'area da tenere libera da alberi con radici profonde e ad alto fusto.

Boschi

Linea aerea

Interventi nella boscaglia dovuti al mantenimento libero del tracciato e/o tagli in altezza. Con tralicci più alti è possibile passare al di sopra del bosco. Tuttavia le conseguenze sull'assetto paesaggistico sono maggiori. L'utilizzo agricolo è possibile al di sotto della linea aerea.

Linea di cavi

Gli interventi nella boscaglia sono maggiori nel caso del mantenimento libero del tracciato rispetto al caso di una linea aerea. Il tracciato dei cavi nel bosco è chiaramente riconoscibile in quanto nel caso delle linee via cavo l'area al di sopra della linea deve essere libera da alberi con radici profonde e ad alto fusto. L'utilizzo agricolo al di sopra della linea via cavo è possibile.

Suolo

Linea aerea

L'impermeabilizzazione viene effettuata nell'area delle fondamenta dei tralicci, quindi in una zona ristretta. Interventi temporanei durante la fase di costruzione soprattutto nell'area di ubicazione dei tralicci.

Linea di cavi

Ampio sfruttamento durante la fase di costruzione. Sfruttamento di circa 20 000 m2 di suolo per la costruzione di una linea via cavo di 1 km (costruzione, posti d'installazione, piste di accesso). A seconda del carico elettrico, le perdite elettriche scaldano il cavo interrato e quindi il sottosuolo circostante. Con l'aiuto di installazioni di misurazioni si misura e si monitora la temperatura del terreno. L'impermeabilizzazione viene effettuata nell'area dei pozzetti a manicotto, quindi in una zona ristretta.

Rumore

Linea aerea

Le emissioni acustiche derivano dalle scariche elettriche sui conduttori (effetto corona) che si verificano sulle linee aeree ad alta tensione in determinate condizioni atmosferiche come nebbia, pioggia o neve.

Linea di cavi

Nella fase di esercizio le emissioni acustiche provengono dagli impianti di compensazione. Gli impianti di compensazione producono un fruscio simile a quello dei trasformatori.

Campi elettromagnetici

Linea aerea

Il campo magnetico dipende dalla corrente determinante e dalla sequenza delle fasi dei conduttori. Nel caso della linea aerea il valore limite di 1 microtesla è rispettato a partire da una distanza di circa 60 – 80 m dall'asse della linea.

Linea di cavi

Nel caso dei cavi interrati il campo magnetico dipende dalla corrente determinante, dalla profondità di posa e dalla disposizione dei cavi. L'estensione spaziale del campo magnetico è inferiore rispetto al caso delle linee aeree, ma la relativa potenza direttamente sopra al cavo interrato è nettamente superiore rispetto a quanto non sia sotto alla linea aerea. Il valore limite di 1 microtesla viene rispettato già a partire da una distanza di circa 6 – 8 m dall'asse della linea del cavo interrato. Direttamente sopra alla linea il campo magnetico può ammontare a oltre 100 µT. A partire da una distanza dal suolo di 20 cm non si dovrebbero superare i 100 μT.

Perdite elettriche

Il trasporto di elettricità genera perdite elettriche. Una piccola parte dell'elettricità viene convertita in calore. Anche la tensione causa perdite. In caso di linee aeree si tratta delle cosiddette «perdite corona», in quanto l'aria funge da isolatore. Con i cavi si tratta di materiale isolante che conduce una piccola parte di corrente elettrica e quindi anch'esso causa perdite. Poiché i cavi hanno hanno sezioni notevolmente maggiori rispetto ai conduttori, le perdite dei conduttori con il cavo sono decisamente inferiori a quelle con la linea aerea. Tuttavia, per effetto dell'interazione tra il cavo e la rete, con un cavo si genera una potenza reattiva che deve essere compensata. Queste perdite con il cavo sono decisamente superiori a quelle con la linea aerea.


News di rete

  • | Comunicato stampa

    Inizio dei lavori presso il «Gäbihübel»

    Leggere l'articolo
  • | News

    Chamoson – Chippis: inizio dei lavori

    I lavori preparatori per la costruzione della linea aerea ad altissima tensione Chamoson – Chippis, iniziati nello scorso mese di gennaio, sono ormai giunti al termine per le due prime tratte tra Chalais e Sierre e tra Sion e Vex.
    Leggere l'articolo
  • | News

    Chamoson – Chippis: studio geologico supplementare

    Nel 2015 il geologo cantonale vallesano ha richiesto un ulteriore studio sui «pericoli naturali» per il progetto della linea ad altissima tensione Chamoson - Chippis.
    Leggere l'articolo

Contatto

Appellativo

Si prega di selezionare il appellativo.

Si prega di inserire il vostro nome.

Si prega di inserire il vostro cognome.

Si prega di inserire un indirizzo e-mail valido.

Si prega di inserire il vostro messaggio.

Si prega di spuntare la casella di controllo.

Contatto

Appellativo

Si prega di selezionare il appellativo.

Si prega di inserire il vostro nome.

Si prega di inserire il vostro cognome.

Si prega di inserire un indirizzo e-mail valido.

Si prega di inserire il vostro messaggio.

Si prega di spuntare la casella di controllo.