Allacciamento Nant de Drance

Per l'allacciamento della centrale ad accumulazione con pompaggio di Nant de Drance sono necessarie diverse linee aeree e linee in cavo da 380 kV tra Nant de Drance e la pianura del Rodano presso Martigny. Senza questi collegamenti l'energia di circa 1 GW non può essere trasportata completamente.

Il vostro contatto per questo progetto

Marie-Claude Debons
Marie-Claude Debons

Telefono +41 58 580 21 11
info@swissgrid.ch

Linea a 380 kV
Linea a 380 kV
Rete in cavo a 380 kV
Rete in cavo a 380 kV
Linea a 220 kV
Linea a 220 kV
Rete in cavo a 220 kV
Rete in cavo a 220 kV
Linea FFS
Linea FFS
Rete in cavo FFS
Rete in cavo FFS
Smantellamento
Smantellamento
Linea esistente
Linea esistente
Sottostazione
Sottostazione

Panoramica

Nell'ambito della realizzazione del progetto, è previsto il collegamento della centrale di pompaggio-turbinaggio di Nant de Drance alla rete ad altissima tensione. Il collegamento della centrale include tre progetti:

Le Verney – La Bâtiaz

Costruzione di una nuova linea cablata 2 x 380 kV finalizzata alla sostituzione dell'attuale linea 220 kV che attraversa la valle del Rodano su una distanza di 1,3 km.

La Bâtiaz – Châtelard

Costruzione di una nuova linea 2 x 380 kV lunga 12,5 km finalizzata alla sostituzione della linea 220 kV.

Châtelard – Nant de Drance

Costruzione di una nuova linea cablata 2 x 380 kV lunga 6,5 km all'interno della caverna, che consentirà di collegare la centrale elettrica di Nant de Drance alla stazione di Châtelard.

Sottostazioni

Il progetto include tre sottostazioni: quella di Nant de Drance (380 kV) situata all'interno della caverna, quella di Châtelard, dotata di un trasformatore 380/220 kV, e quella di La Bâtiaz. L'attuale stazione di La Bâtiaz passerà da 220 kV a 380 kV.

Animazione della centrale di pompaggio-turbinaggio di Nant de Drance
1/24: Costruzione Nant de Drance giugno / luglio 2015
2/24: Costruzione Nant de Drance giugno / luglio 2015
3/24: Costruzione Nant de Drance settembre 2015
4/24: Costruzione Nant de Drance ottobre 2015
5/24: Costruzione Nant de Drance ottobre 2015
6/24: Costruzione Nant de Drance ottobre 2015
7/24: Costruzione Nant de Drance ottobre 2015
8/24: Costruzione Nant de Drance gennaio 2016
9/24: Produzione dei piloni febbraio 2016
10/24: Costruzione Nant de Drance marzo 2016
11/24: Costruzione Nant de Drance aprile 2016
12/24: Costruzione Nant de Drance maggio 2016
13/24: Costruzione Nant de Drance maggio 2016
14/24: Costruzione Nant de Drance maggio 2016
15/24: Stazione elettrica isolata in gas maggio 2016
16/24: Costruzione Nant de Drance luglio 2016
17/24: Costruzione Nant de Drance aprile 2017
18/24: Costruzione Nant de Drance aprile 2017
19/24: Costruzione Nant de Drance aprile 2017
20/24: Costruzione Nant de Drance maggio 2017
21/24: Costruzione Nant de Drance giugno 2017
22/24: Costruzione Nant de Drance maggio 2018
23/24: Costruzione Nant de Drance maggio 2018
24/24: Costruzione Nant de Drance settembre 2018

Progetto

Sviluppo del progetto

Il collegamento della centrale di pompaggio-turbinaggio di Nant de Drance comporta vari assi di costruzione di linee aeree e sotterranee da 380 kV tra Nant de Drance e la pianura del Rodano a Martigny, da 132 kV CFF tra Châtelard e Vernayaz e da 220 kV tra Châtelard e Vallorcine. Quando verranno messe in funzione queste nuove linee l'attuale linea da 132/220 kV tra Châtelard e la pianura del Rodano a Martigny sarà smantellata. Sul territorio del comune di Salvan la seconda linea da 132 kV CFF verrà spostata fino allo zoo di Marécottes, quindi sotterrata fino a Vernayaz.

Planimetria Nant de Drance
Planimetria Nant de Drance

Le interviste delle parti coinvolte nel progetto sono disponibili a questo link YouTube

I rappresentanti delle parti principali coinvolte nel progetto di collegamento della centrale di Nant de Drance si pronunciano sull'argomento:

  • Eric Wuilloud, Direttore della centrale di Nant de Drance
  • Anne-Laure Couchepin Vouilloz, Sindaco città di Martigny
  • Florian Piasenta, Presidente del Comune di Salvan
  • Pascal May, Presidente del Comune di Finhaut
Interviste alle parti coinvolte nel progetto e visualizzazioni
Interviste (in francese) alle parti coinvolte nel progetto

Uomo & ambiente

Paesaggio

La nuova linea aerea da 380 kV Châtelard – La Bâtiaz è stata costruita nella gola del Trient, a un'altitudine di 800 m, al margine del bosco. La sua messa in servizio nel 2018 ha permesso lo smantellamento della vecchia linea aerea da 220 kV che attraversava il paese di Salvan. Dopo lo smantellamento previsto della vecchia linea aerea da 132 kV FFS, non ci saranno più linee elettriche aeree nella pianura di Salvan perché la nuova linea FFS verrà interratala a un livello inferiore tra Marécottes e Marcot.

L'interramento del tronco La Bâtiaz – Le Verney di 1,3 km permetterà di smantellare la vecchia linea aerea che attraversava la pianura del Rodano tra La Bâtiaz e Le Rosel.

Biodiversità

Rivitalizzazione delle praterie secche ad alto valore naturale nel comune di Salvan. Questa rivitalizzazione favorisce la crescita di specie di fiori rari o a rischio di estinzione.

Biotopo

Creazione di pozzanghere nel comune di Salvan per favorire lo sviluppo di anfibi quali la rana temporaria, il rospo comune e il tritone alpino.

Campi elettromagnetici

La maggiore distanza della linea dagli insediamenti comporterà un minore carico per la popolazione. Il valore limite di 1 μT per la radiazione elettromagnetica sarà rispettato in ogni punto, o addirittura sensibilmente superato al ribasso. L'inquinamento acustico verrà notevolmente ridotto grazie all'impiego delle più moderne tecnologie e di tripli conduttori.


Downloads


Diversi video dei lavori di costruzione sono disponibili a questo link YouTube

Construction de la ligne aérienne 380 kV  Châtelard – La Bâtiaz (2015 - 2017)
Videos della costruzione

News di rete

  • | Comunicato stampa

    Inizio dei lavori presso il «Gäbihübel»

    Leggere l'articolo
  • | News

    Chamoson – Chippis: inizio dei lavori

    I lavori preparatori per la costruzione della linea aerea ad altissima tensione Chamoson – Chippis, iniziati nello scorso mese di gennaio, sono ormai giunti al termine per le due prime tratte tra Chalais e Sierre e tra Sion e Vex.
    Leggere l'articolo
  • | News

    Chamoson – Chippis: studio geologico supplementare

    Nel 2015 il geologo cantonale vallesano ha richiesto un ulteriore studio sui «pericoli naturali» per il progetto della linea ad altissima tensione Chamoson - Chippis.
    Leggere l'articolo

Contatto

Appellativo

Si prega di selezionare il appellativo.

Si prega di inserire il vostro nome.

Si prega di inserire il vostro cognome.

Si prega di inserire un indirizzo e-mail valido.

Si prega di inserire il vostro messaggio.

Si prega di spuntare la casella di controllo.

Contatto

Appellativo

Si prega di selezionare il appellativo.

Si prega di inserire il vostro nome.

Si prega di inserire il vostro cognome.

Si prega di inserire un indirizzo e-mail valido.

Si prega di inserire il vostro messaggio.

Si prega di spuntare la casella di controllo.